Emozioni pure ad Ercole di Caserta per il monumento intitolato a Fausto Coppi

Ad Ercole di Caserta messa e monumento a ricordo di Fausto Coppi. Anche Ercole di Caserta ha reso omaggio stamane al campionissimo Fausto Coppi nel 62° anniversario della scomparsa con la consueta Santa Messa celebrata da don Pierangelo Marchi nella cappella privata Madonna della Libera in vicolo Michitto. Sono intervenuti il vice sindaco di Caserta Emiliano Casale con l’assessore allo sport Gerardina Martino ed il consigliere Pasquale Antonucci, l’ex sindaco di Caserta Gianpaolo Iaselli, l’avv. Renato Iaselli, il delegato provinciale CONI Michele De Simone con il suo vice Geppino Bonacci, il presidente regionale della federciclismo Pino Cutolo con il suo vice Raffaele Salzillo, il dirigente nazionale Peppe Serulo, il consigliere provinciale FCI Biagio Pascarella, i fratelli Francesco e Nicola D’Avino figli di Giuseppe il falegname di Somma Vesuviana che regalò la bicicletta a Coppi, il rappresentante del Comune di Castellania Coppi e dell’associazione i Colli di Coppi – La Mitica Gianpaolo Bovone, ex dirigenti e ciclisti come Domenico Pratillo, Antonio Curcio, Pietro Delli Paoli, Orazio Ricciardi, Giovanni Smarra oltre ai tre dirigenti promotori della messa Amedeo Marzaioli, Angelo Letizia e Pasquale Ventriglia. Al termine della messa i presenti hanno visitato il monumento dedicato al campionissimo che proprio ad Ercole svolse le mansioni di attendente del tenente inglese Towell della RAF. Il monumento era stato reso visitabile già da ieri 1 gennaio in quanto il Comune di Caserta non aveva autorizzato, per motivi di Covid, la cerimonia ufficiale di inaugurazione per evitare situazioni di assembramento.

(Le foto sono di Luigi Cofrancesco).