Campionati Italiani Enduro Bronzo per Giovanna Brancaccio

La terra Toscana ha sorriso agli atleti campani che hanno partecipato a Calci al Campionato Italiano Enduro organizzato dal Team Speed Point. La rappresentativa, guidata dal presidente del Team Vesuvio Mountainbike Gerardo Ciampa da Eduardo Merone unitamente al presidente del Team Linea Bici Marcello Iannaccone, è partita alla volta di Pisa con la consapevolezza di ben figurare, nonostante l’elevato tasso tecnico delle tre Prove Speciali. I tracciati di gara erano infarciti di passaggi tecnici tanto che durante le prime prove si sono registrate diverse forature e rotture costringendo i meccanici dei due team agli straordinari. In termini di risultati i nostri ragazzi hanno ben figurato.  Su tutti svetta il bronzo di Giovanna Brancaccio, giovane atleta del Team Vesuvio Mountainbike, che ha avuto una condotta di gara da protagonista. Giovanna ha fatto registrare il 2° tempo al termine della prima PS ed ha agguantato la testa provvisoria nella seconda. Qualche incertezza di troppo nella PS conclusiva alla giovane di Torre del Greco gli è valso il bronzo ad una manciata di secondi dal tricolore. Un successo oltre le aspettative, nonostante i tanti titoli regionali già conquistati.

In campo maschile risultato davvero notevole è il 32° posto finale nella difficilissima categorie Under 23 di Daniel Tortora. Il giovanissimo alfiere del Team Linea Bici ha messo alle spalle mostri sacri della disciplina, consacrandosi come leader del movimento campano. Parole di elogio sono state espresse dal suo Presidente Marcello Iannaccone che ritiene Daniel ancora in crescita agonistica e quindi può ancora migliorarsi. Altro risultato da considerare positivo è la top ten agguantata da Pascuzzi Giandomenico del Team Vesuvio Mountainbike nella categoria Junior  anche questa una categoria dove il livello tecnico è altissimo. Altri atleti in gara tutti con risultati buoni sono Sorrentino Giacomo 33° Catinaro Nicola 35° Scalia Elena, Massimilia Luca 39° Cecere Stefano, Annarumma Cristian De Leo Luca 57°